Nome: San Leo
Provincia: Rimini
Regione: Emilia romagna
Voto: 7,5

Quando si parla di Rimini vengono alla mente le lunghe spiagge, il sole ed il mare e difficilmente si pensa che buona parte della sua provincia sia in territorio collinare dove trovare dei posti molto suggestivi come San Leo.
In origne questo luogo era chiamato Montefeltro, da Mons Feretri perchè qui era stato edificato il tempio al dio Giove Feretro. Il suo attuale nome deriva invece da un santo, San Leone, che arriva qui intorno al secolo X dalla Dalmazia assieme a San Marino e si stabilisce come eremita.
Sebbene San Leo sia oggi un posto dove regnano pace e serenità, nel corso dei secoli è stato teatro di numerosi e sanguinosi scontri per il suo possesso, vista l’importanza strategica che la fortezza, arroccata sul colle, esercitava su tutto il territorio.
Umberto Eco la definì “la più bella città d’Italia” anche se personalmente non sono tanto d’accordo.

DSCF0600

La sua bellissima Piazza Dante Alighieri, che prende il nome al sommo poeta perchè qui vi soggiornò, sfoggia l’anticihissima Pieve di Santa Maria Assunta, il palazzo Mediceo ed una bella fontana.

DSCF0549_DSCF0552

DSCF0558_DSCF0560

DSCF0603

L’interno della pieve è veramente suggestivo.

DSCF0572

DSCF0573_DSCF0575

A lato della pieve si trova il Duomo di San Leone, una delle più singolari ed importanti testimonianze dell’architettura romanico-lombarda.

DSCF0576

DSCF0588_DSCF0594

DSCF0595

DSCF0596_DSCF0599

Passeggiando per il borgo è possibile godersi degli splendidi paesaggi sulle colline circostanti.

DSCF0583_DSCF0586

Dall’alto, la fortezza domina su tutto. Per visitarla, bisogna prendere una navetta che parte dalla piazza del borgo.

DSCF0587

DSCF0546

Oltre a quanto mostrato, San Leo non offre molto altro ma le due chiese meritano davvero il viaggio.

Col borgo tour di oggi rimaniamo in Romagna con Verucchio e Santarcangelo di Romagna.

Borghettaro è anche social. Seguimi su FB e su Instagram